Musicologo

Nel 2004 inizia gli studi all’Università di Palermo e si laurea con lode, tre anni dopo, in Discipline della musica con una dissertazione su “I Vespri di Sergej Vasil’evic Rachmaninov”. Nel 2010 si laurea, sempre con lode, in Musicologia, con una tesi dal titolo: “Il canto ritrovato: Pippo Molino, compositore milanese tra XX e XXI secolo”. Relatore di entrambi i lavori è il noto musicologo siciliano Paolo Emilio Carapezza.

Scrive per riviste specializzate e testate quotidiane on-line come Ilsussidiario.net, SicilyPresent.it, Siciliainformazioni.com, GBOpera.it, Terre Sommerse e Chorus Live; dal 2010 al 2012 è stato Redattore e Responsabile della sezione musicale del giornale on-line Culturacattolica.it mentre dal 2015 è Direttore Editoriale della collana musicologica “Pentagrammi e Parole” (P&H Edizioni).

Ha curato le note di sala per concerti di enti, associazioni e accademie musicali, collaborando anche con alcune case discografiche (Itaca, Kelidon) nella realizzazione delle note di copertina di CD musicali.

Per la casa editrice ABEditore (Milano), scrive, nel 2012, “Ritratti dal vivo – La musica di Marco Betta, Giovanni D’Aquila e Riccardo Riccardi” (recensito da Alessandra Sciortino su Repubblica) e nel 2014 “I Vespri op. 37 di Sergej Rachmaninov” che ha ricevuto una entusiasta recensione su “Amadeus” a firma del noto storico della musica Piero Mioli. Nel 2015, per P&H Edizioni (Palermo), pubblica un “Sussidio cronologico musicale”. Nel 2017 pubblica un saggio dal titolo “Rachmaninov: ultimo dei romantici e primo dei moderni” all’interno del libro “Nel nome di Aleksandr e all’ombra di Claude” a cura di Piero Mioli, Pàtron Editore (Bologna).

Tra le varie conferenze, spiccano quelle tenute all’Università, al Conservatorio e al Teatro Massimo di Palermo, al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma e alla Regia Accademia Filarmonica di Bologna. Per questi ed altri eventi ha collaborato con esponenti di spicco del mondo musicale e musicologico quali Carlos Alvarez, Pier Paolo Bellini, Marco Betta, Filippo Maria Caramazza, Paolo Emilio Carapezza, Amalia Collisani, Gaetano D’Espinosa, Daniele Ficola, Gastón Fournier-Facio, Francesco Giambrone, Roberto Giuliani, Piero Mioli, Pippo Molino, Oscar Pizzo e Massimo Privitera.